Stampa questo articolo

Vedo nella manifestazione di sabato la possibilità che prendano voce nuovi protagonisti della democrazia capaci di dare il loro libero e autonomo contributo alla difesa dei valori fondamentali della Costituzione, di fatto sviliti e deformati dalla destra guidata da Berlusconi.

bersanone-2_s2845_imgCome più grande partito dell’opposizione vogliamo impegnarci ancora di più sia nella denuncia e nel contrasto alla leggi ad personam sia nel rendere più evidente agli italiani come dieci anni di governo di Berlusconi abbiano portato guasti profondi nella nostra vita democratica senza portare nulla di buono alle condizioni sociali dei cittadini. Lo si vede oggi nella crisi economica che stiamo vivendo e che non ha risposta alcuna nelle politiche del governo.Su questo il PD si mobiliterà durante il mese di dicembre in tutti i luoghi del Paese.

Noi guardiamo con speranza alla manifestazione di sabato, una manifestazione di cittadini e non di partiti, e, nell’assoluto rispetto dell’autonomia del movimento che tutti devono garantire, militanti e dirigenti del nostro partito parteciperanno. Per noi la cosa più importante è che tutte le forze politiche e i movimenti che si oppongono al centrodestra trovino l’unità sufficiente per dare forza e credibilità all’apertura di una fase nuova nella vita del Paese.

Tutti devono dare una mano ad unire e non a dividere.
Tutti devono lavorare perché l’esigenza di cambiamento che si esprime in forme nuove nel Paese diventi una riscossa civica e democratica e un progetto efficace di alternativa alla destra di Berlusconi.

Pier Luigi Bersani


Comments are closed.